Tuesday, April 30, 2019

Applicazione robotizzata di etichetta formato A3 - A3 label applying with robot

Siscodata ha recentemente sviluppato per un suo cliente tedesco un impianto robotizzato destinato al mercato indonesiano per l'applicazione di etichette di grandi dimensioni, formato A3 (420 x 297 mm o 16,5 x 11,7 in). Infatti, etichette di simili dimensioni non risultano gestibili con i tradizionali e diffusi sistemi di applicazione etichette.
Una semplice stampante laser HP da ufficio stampa su carta comune l'etichetta su foglio A3. Una volta terminata la stampa, la pagina si ritroverà nel punto di presa del robot e, rilevata da una fotocellula, attiverà il ciclo di applicazione del robot.
Il braccio robotizzato è dotato di una pinza a vuoto piana che consente di prelevare il foglio con delicatezza e senza fare grinze, di muovere il foglio sotto gli ugelli della colla a caldo che viene spruzzata sul retro del foglio stampato ed applicare l'etichetta sul lato del pallet prima che la colla si indurisca. Un sensore posto sulla pinza rileverà la corretta applicazione dell'etichetta. Inoltre, un sensore laser opzionale può leggere il codice ID del pallet.
La macchina avvolgifilm invia un segnale al sistema robotizzato con il quale comunica che il pallet è pronto per uscire dall'area avvolto dal film estensibile e che è quindi pronto per l'etichettatura. Qui la stampante inzia a stampare l'etichetta: il ciclo di etichettatura inizia quando l'etichetta esce dalla stampante.
La colla a caldo utilizzata è stata scelta in base all'appropriato tempo di indurimento e mordibidezza.
Siscodata ha inoltre suggerito al cliente di mantenere il programma di stampa etichette attualmente in uso per poter effettuare in completa autonomia le eventuali modifiche che potrebbero incorrere durante il suo processo produttivo
Il robot è in grado di applicare fino a 100 etichette/ora max., quindi è in grado di reggere la produttività delle più veloci macchine avvolgipallet attuali.

Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471.


Siscodata has recently developed for its German customer a robotized system destined for the Indonesian market for the applying of big dimensions label, A3 format (420 x 297 mm or 16,5 x 11,7 inches). In fact, the traditional applying system devices are not able to manage labels having these dimensions. 
An office HP laser printer print the A3 label. Once the A3 sheet printing is finished, the paper will be positioned in the robot picking point e, detected by a photocell, will activate the robot applying cycle.
The robotic arm has a suction plane gripper that allows the gently picking of the printed sheet without making wrinkles, its moving under the hot melt glue nozzle where glue is sprayed on the rear of the printed paper and the applying of the label on the lateral part of the pallet before the glue become cold. A sensor on the gripper will detect the right label application. Moreover an optional laser scanner can read the label ID code on the pallet.
The stretch-wrapping machine send a signal to the robotized system advising that the pallet is coming out the area wrapped and that it is ready for the labelling. Now the printer starts to print the label: the labelling operations start when the label come out from the printer.
The used hot melt glue has been chosen on the basis of the appropriate hardening and biting time.
Siscodata has suggested the Customer to maintein its existing printing programs (those who are now use at its) in order to proceed to label modifications directly in autonomy.
The robot will be able to apply up to 100 labels/hour max., so it is able to withstand the productivity of the actual fastest stretch-wrapping machines.

For more information please contact our office in the person of Mr. Brambilla or Mrs. Cattaneo using our mail address info@siscodata.com or calling at the phone number +39.0332.472471.

Saturday, April 6, 2019

Dall’esoscheletro al modulo avanzato per la logistica, la firma è sempre di Siscodata - From the exoskeleton to the advanced logistics module, the signature is always from Siscodata


Presso lo stand N55, Padiglione 5, salone Motek, dedicato alla manipolazione, all'assemblaggio e all'automazione di fabbrica, è stato presentato ufficialmente, per la prima volta in Italia, il nuovo esoscheletro indossabile MATE (Muscular Aiding Tech Exoskeleton), progettato per migliorare la qualità del lavoro in modo efficiente e altamente ergonomico, fornendo un’assistenza costante e avanzata al movimento delle braccia dell’operatore durante l’esecuzione di operazioni ripetitive durante il turno di lavoro. L’esoscheletro MATE si basa su un’avanzata struttura passiva che assicura un supporto posturale leggero, traspirante ed estremamente efficace, senza bisogno di impiegare batterie o motori elettrici.


Comau e Siscodata hanno  mostrato anche la nuova versione con batterie al litio del veicolo a guida autonoma AGILE1500, che era in funzione all'interno di un magazzino automatico asservito da un robot di pallettizzazione. Le nuove batterie al litio permettono la funzione di ricarica parziale durante il ciclo di lavoro, consentendo all’AGV di lavorare ininterrottamente su tre turni di lavoro. AGILE1500 è concepito per funzionare in modo sicuro vicino agli operatori, sfruttando la tecnologia di navigazione “naturale” per collegare le diverse stazioni del ciclo produttivo, garantendo  il massimo della flessibilità e dell’autonomia.

Nella cella proposta sullo stand Comau in collaborazione con il Partner Siscodata è stata presentata la funzione di movimentazione materiali tramite un robot PAL-180-3.1, asservito a un AGILE1500, con il nuovo tipo di batteria al litio e portata da 1.500 kg su europallet, assieme a un’unità di sollevamento e deposito pallet personalizzata, prodotta da Siscodata. Nella stessa applicazione è stata dimostrata la funzionalità in ambiente industriale del nuovo esoscheletro MATE, indossato da un operatore in combinazione con due accessori per il MATE di produzione Siscodata – Back saver e ID Glove – per il prelievo da un magazzino, con successiva palettizzazione e depallettizzazione automatizzata, associata alla possibile distribuzione di cassette in plastica con pezzi da assemblare alle varie stazioni e aree di lavoro tramite AGILE1500.

Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471.


N55, Hall 5, Motek hall, dedicated to the handling, assembly and automation of factory, the new wearable exoskeleton MATE was officially presented for the first time in Italy (Muscular aiding tech exoskeleton), designed to improve the quality of work efficiently and highly ergonomic, providing constant and advanced assistance to the movement of the operator's arms during execution of repetitive operations during the work shift. 
The MATE exoskeleton is based on an advanced passive structure that ensures a light, breathable and extremely effective postural support,without the need to use batteries or electric engines.

Comau also showed the new version with lithium batteries of the self-driving vehicle AGILE1500, which was in function inside an automatic warehouse served by a palletizing robot. The new lithium batteries allow the partial recharge function during the work cycle, allowing the AGV to work uninterruptedly on three work shifts. AGILE1500 is designed to work safely near operators, exploiting the "natural" navigation technology to connect the different stations of the production cycle, guaranteeing maximum flexibility and autonomy.


The function was presented in the cell proposed on the Comau stand in collaboration with his Siscodata Partner material handling through a PAL-180-3.1 robot, controlled by an AGILE1500, with the new type of battery lithium and 1,500 kg capacity on europallet, together with a customized lifting unit and pallet storage produced by Siscodata. In the same application the functionality in the industrial environment of the new MATE exoskeleton,worn by an operator in combination with two accessories for production MATE Siscodata - Back saver and ID Glove - for picking up from a warehouse, with subsequent palletization of plastic boxes with pieces to be assembled at the various stations and automated depalletization, associated with possible distribution and work areas via AGILE1500.

For more information please contact our office in the person of Mr. Brambilla or Mrs. Cattaneo using our mail address info@siscodata.com or calling at the phone number +39.0332.472471.

Wednesday, April 3, 2019

Robotics Innovation Award - Solution Award


Durante la Fiera MECSPE di Parma si è svolta la presentazione di applicazioni tecnologiche innovative. Il Robotics Innovation Award - Solution Award era infatti dedicato ad aziende e start-up che hanno realizzato applicazioni in qualità di integratore di tecnologie innovative.
Siscodata, durante l'evento, ha presentato un'applicazione che riguarda la piegatura multipla di sacchi dotati di bocchettone di riempimento prodotti in film metallizzato e l'imballaggio ottimizzato degli stessi in scatole di cartone con apposita busta igienica interna (simili ai BIB - Bag In Box).


L'azienda cliente è leader mondiale nella produzione di macchine e di buste di questo tipo e si è rivolta a Siscodata per la realizzazione di un impianto robotizzato che risolvesse i problemi di produzione, piegatura ed inserimento manuale di un prodotto che di per sé stesso è scivoloso e le cui dimensioni maggiorate, nel corso degli anni, non consentivano più l'utilizzo delle piegatrici attuali.

Il sistema si articola in 6 (4+2) robot antropomorfi Comau totali con lato sinistra/destra, posizionati su una base di acciaio in connessione con un formatore di cartoni e una nastratrice di chiusura. L'area è giuntata direttamente con la linea di produzione delle buste dal film planare metallizzato.
Quattro robot sono addetti alla piegatura e sono dotati di apposita pinza di prelievo dei sacchi in arrivo distesi sul nastro trasportatore speciale di ingresso, il quale dispone anche di un accatastatore e allineatore dei bocchettoni prima della piega. I due robot centrali sono dotati di unità di cambio pinza automatico, in funzione del prodotto da lavorare, e provvedono alle pieghe trasversali secondarie e all'inserimento in scatola sfalsando i bocchettoni. 


I sacchi in arrivo sul nastro trasportatore, a coppia uno di fianco all'altro o singoli (per quelli grandi 2 metri), vengono prelevati da 2 robot (uno per parte), arrotolati e piegati in due doppie stazioni successive che lavorano in alternanza. Le coppie di robot presenti si alternano, infatti, per garantire un'alta velocità. Ogni coppia lavora nel tempo morto dell'altra. Il robot deposita poi il sacco piegato in una stazione di accumulo dove due altri robot prelevano il singolo pacchetto e lo depongono, piegandolo questa volta trasversalmente, nella scatola di grandi dimensioni in arrivo già formata con il film di protezione. Terminato il riempimento, la scatola viene chiusa con nastro adesivo grazie alla nastratrice modificata. Il deposito nella scatola è continuamente sfalsato e alternato (sopra/sotto e destra/sinistra) per compensare le bocchette di plastica ed ottimizzare il volume della scatola al meglio.
Si è ottenuto così anche un grosso miglioramento economico del costo della spedizione in quanto il numero dei sacchi in una scatola è passato da 36 (quando era fatto a mano) a più di 42/44 pezzi con un significativo risparmio di volume nella fase di spedizione.


Due delle principali difficoltà sono state: uno, utilizzare robot antropomorfi con basso payload per avere alte velocità; due, realizzare la pinza in fibra di carbonio per arrotolare i sacchi con aste lunghe fino a 1 metro.
Per questa ragione, il punto cardine del progetto è stato lo studio e la realizzazione della pinza di presa, arrotolamento e piegatura. Vi è stata una ricerca di materiali tecnici innovativi in quanto per questioni di sbraccio sulla pinza (> 1,2 metri) e di pesi, si è passato dall'acciaio ad una lega aeronautica in alluminio. Da questa, a causa delle elevate flessioni che introducevano errori di manipolazione, si è passati a una fibra in carbonio. La pinza ha poi subito un'ulteriore evoluzione con un addizionale motore brushless come 7° asse per aumentare la velocità e le prestazioni.

Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471.

During the MECSPE Fair in Parma innovative applications were presented. The Robotics Innovation Award - Solution Award was in fact dedicated to companies and start-ups, owners of the application as integrators of innovative technologies.
Siscodata, during the event, presented an application concerning the multiple folding of bags made in metallic film equipped with a filler for products and their optimized packaging in cardboard boxes coated by a special internal hygienic bag (similar to BIB - Bag In Box).


Siscodata's customer company is a world leader in the production of machines and bags of this type and has turned to Siscodata for the realization of a robotic system that solves production, folding and manual insertion problems of a product that in itself is slippery and whose over-sized dimensions, over the years, no longer allowed the use of the current folding machines. 

The system is composed by 6 (4+2) Comau anthropomorphic robots on the right/left side, positioned on a steel base in connection with a carton former and a closing taping machine. The area is joined directly with the bag production line from the metallic planar film.
Four robots are involved in bending and are equipped with a special gripper for picking up incoming bags lying on the special inlet conveyor belt, which also has a stacker and aligner of the fillers before bending. The two central robots are equipped with an automatic gripper changing unit, depending on the product to be processed, and provide for secondary transverse folding and box insertion alternating longitudinal left/right. 



The bags arriving on the conveyor belt, in pairs one next to the other or singles (for the large ones of 2 meters) are picked up by 2 robots (one on each side), rolled and folded into two successive double stations that work in alternation. The pairs of robots alternate to guarantee high speed. Each pair works in the other's dead time. The robot then deposits the folded bag in a storage station where two other robots pick up the individual package and lay it down, this time transversely, in the large incoming box arriving already formed with the protective film. Once the filling is completed, the box is closed with adhesive tape thanks to the modified taping machine. The deposit in the box is continuously staggered and alternated (above/below and right/left) to compensate the plastic filler and optimize the volume of the box to the fullest.
Thus, a great success has also been achieved in terms of economic improvement in the cost of shipping, since the number of bags in a box has increased from 36 (when it was made by hand) to more than 42/44 pieces, with a significant volume saving in the shipping phase.
 

Two of the main difficuilties were: one: to use anthropomorphic robots with low payload to have high speeds; two, make the gripper in carbon fiber in order to roll up the bags with rods up to 1 meter lenght.
For this reason, the key point of the project was the study and the realization of a gripper for the bags picking, rolling and folding. There has been a research for innovative technical materials as for gripper reach (> 1.2 meters) and weight reasons, it has moved from steel to an aeronautical aluminum alloy. From this, due to the high flexures that introduced handling errors, we switched to a carbon fiber. The gripper then underwent a further evolution with an additional brushless motor like 7th axis to increase speed and performance.

For more information please contact our office in the person of Mr. Brambilla or Mrs. Cattaneo using our mail address info@siscodata.com
or calling at the phone number +39.0332.472471.

Tuesday, March 12, 2019

Consegnati a Lindt & Sprüngli S.p.A. Chocolatier i primi quattro ESOSCHELETRI MATE di COMAU. - The first four MATE EXOSKELETONS by COMAU have been delivered to Lindt & Sprüngli S.p.A. Chocolatier.


Sono stati consegnati i primi quattro esoscheletri MATE a Lindt & Sprüngli S.p.A. nella sede di Induno Olona. La nota casa produttrice di cioccolato di fama mondiale ha infatti deciso di dotare i suoi operatori dedicati al confezionamento e al packaging di un primo lotto di esoscheletri MATE Comau distribuiti da Siscodata.

L'utilizzo di MATE conferisce all'operatore che svolge lavori ripetitivi e defatiganti innumerevoli vantaggi di postura, alleviando la tensione da stress e riducendo lo sforzo muscolare di chi lo indossa. Progettato per essere indossato per tutto il giorno, il MATE non interferisce con i movimenti naturali e chi lo indossa può camminare, salire e scendere le scale, muoversi in magazzino ed eseguire tutte le operazioni quotidiane senza alcun tipo di restrizione. Alla fine della giornata il lavoratore risulta meno stressato ed affaticato. 

Per ulteriori informazioni o per fissare una appuntamento per una demo di prova contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471.

The first four MATE exoskeletons were delivered to Lindt & Sprüngli S.p.A in Induno Olona. The worldwide famous chocolate producer has decided to equip its packaging operators with a first batch of MATE exoskeleton made by Comau and distributed by Siscodata.

The use of the MATE gives the operator that performs repetitive and exhausting activities numerous advantages for their posture, alleviating tension from stress and reducing the muscular effort of the wearer. Designed for all-day wear, MATE never interferes with natural movements and the wearer can walk, ascend and descend stairs and ladders, move around in the storage, and perform any operation with absolutely no restriction. At the end of the day the operator is less stressed and strained. 
For more info or to book an appointment for a trial demo please contact our office in the person of Mr. Brambilla or Mrs. Cattaneo sending a mail at info@siscodata.com or calling at +39.0332.472471.

Friday, March 8, 2019

Fiera GLOBAL INDUSTRIE Lione dal 05/03/2019 al 08/03/2019 - Lyon GLOBAL INDUSTRIE fair from 05/03/2019 to 08/03/2019

Fresca del successo conseguito a Parigi nel marzo 2018 e della generale soddisfazione di tutti i settori produttivi e delle autorità pubbliche, quest'anno la FIERA GLOBAL INDUSTRIE è stata ospitata a Lione, città avente posizione strategica e crocevia dei più importanti mercati Europei.
Svoltasi nel recente mese di marzo, in tale l'occasione, Siscodata ha presentato nello stand di Lucas France, una cella robotizzata low cost di dimensioni estremamente ridotte con robot antropomorfo Racer-7-1.4 Comau in grado di riempire le scatole con buste, vasetti, tollette, detergenti, etc. Tale cella, di poco più di 2 x 2 metri (su ruote spostabili), mostra operazioni destinate a diversi settori industriali (alimentare, grande distribuzione, cosmetico, ecc...). Nella demo in esecuzione, il robot Comau è in grado di movimentare in modo estremamente flessibile prodotti molto diversi tra loro utilizzando pinze differenti a seconda della tipologia di prodotto da prelevare. La pinza, selezionata a programma dal robot in base al tipo di prodotto, è utilizzata per prendere prodotti diversi per natura, per forma (anche più di un prodotto per volta) e per materiale. Inoltre essa consente anche il prelievo di prodotti fragili e delicati: la presa avviene tutelando sia le superfici dell'imballo che il suo contenuto. La multi-pinza intercambiabile sfrutta principi fisici diversi: in alcuni casi viene utilizzata una pinza con dita di gomma siliconica molto flessibili (soft), oppure una pinza a "levitazione" o un sistema a ventose.
In un impianto reale i prodotti arrivano alla zona di impacchettamento su nastri o scaffali. Le pinze speciali sono in grado di prelevare prodotti diversi con grande precisione e posizionarli in un punto specifico dopo la presa multi-pezzo, raggiungendo così alte produttività senza stressare la macchina.

Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471.

Fresh from the success reached in Paris in March 2018 and the general satisfaction of all in the industry and the public authorities, this year the GLOBAL INDUSTRIE FAIR moved to Lyon, a city with a strategic position and crossroads of Europe major markets.
The fair took place during the month of March and in that occasion Siscodata presented, in Lucas France booth, a low cost robotic cell having extremely reduced dimensions with a anthropomorphous Racer-7-1.4 Comau robot able to fill boxes with bags, jars, tins, detergents, etc. This cell, having dimensions little over 2 x 2 meters (on movable wheels), shows operations dedicated to different industrial sectors (food, large-scale retail, cosmetics, etc.). In the demo running, the Comau robot is able to handle extremely different products in a very flexible way using different gripper depending on the type of product to be picked. The gripper, selected by the robot according to the type of product, is used to take products different for nature, shape (even more than one product per time) and material. Moreover the gripper allows the picking of fragile and delicate products: the picking takes place by protecting both the packaging surfaces and their contents. The interchangeable multi-gripper uses different physical principles: in some cases a gripper with very soft flexible silicone rubber fingers, in other a "levitating" gripper, in other a suction system is used.
In a real plant the products reach the packing area on tapes or shelves. The special grippers are able to pick different products with great precision and place them at a specific point after the multi-piece pick, thus achieving high productivity without stressing the machine.

For more information, please contact our office in the person of Mr. Brambilla or Mrs. Cattaneo using our email address info@siscodata.com or the following phone number +39.0332.472471.

Thursday, February 28, 2019

Sistema di smistamento automatico - Courier automatic sorting system.



Andiamo a presentare un nuovo progetto realizzato riguardante l'automazione della logistica di una nota casa di ottica nella fase di smistamento per sua linea di spedizione buste.
Il sistema controlla l'ingresso delle cassette al cui interno sono posizionate le buste da spedire le quali hanno il barcode rivolto verso l'alto. Un piano inclinato dentro la cassetta consente un miglior posizionamento delle buste all'interno della stessa. Il prodotto contenuto nella busta si trova nella parte bassa del piano inclinato, mentre il numero massimo di buste all'interno della cassetta è vincolato all'altezza della cassetta.

Le cassette, posizionate sul nastro in entrata, arrivano sul lato corto della cassetta lungo la direzione del moto con la parte alta del piano inclinato verso a destra. La cassetta, raggiunta la fine del nastro trasportatore, viene spinta e successivamente tenuta nella zona di presa del robot dove lo scanner legge il codice a barre presente sulla busta.


Il sistema di gestione delle spedizioni invia al robot una stringa per specificare la baia dove posizionare la busta ed il robot procede di conseguenza al prelievo della busta e al suo rilascio sullo scivolo della baia corrispondente. Le buste vengono gestite una dopo l'altra in sequenza fino ad esaurimento della cassetta, esaurimento controllato tramite il catarinfrangente posto sul fondo della scatola.
La scatola vuota viene poi rilasciata dal pistone e portata all'esterno dell'impianto dall'apposito nastro trasportatore.


Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471. 

We are going to present a new project realized regarding the logistic automation of a well-known optical company during the sorting phase of its shipping to up to 48 different courier locations. Everyday more of 3000 packs are delivered. 
The system controls the crates entry of the crates inside which the packs are positioned with the barcode facing upwards (Barcode visible), ready to be shipped. An inclined plane inside the crate allows a better positioning of the packs inside, making gravity work in favor. The product contained in the pack is laying at the bottom, while the maximum possible number of packs allowed inside the crate is tied to the height of the pack/bag (generally 10-15 pcs).

The crates, positioned on the incoming transport, arrive on the short side of the crate along the direction of the motion. When the end of the transport is reached, the crate is pushed and then held in the robot gripping area where the scanner reads the barcode on the customer's packs/bags and through the database decides the courier.


In fact, the shipment management mainframe sends to the robot a string specifying the bay/courier where to place the pack and the robot then proceeds to pick up the pack by vacuum and release it on the corresponding bay slide. The packs are managed one after the other in sequence until the crate is empty, the system controls the emptiness of the crate thanks to a reflector placed on the internal of the crate.
The empty crate is then released and brought outside the plant by the transport up to an AGV (Automated Vehicle) while a new crate full takes place.

For more info ask Mr. Brambilla or Mrs. Laura Cattaneo at +39.0332.472471 or send a mail at info@siscodata.com.

Monday, January 28, 2019

ESOSCHELETRO MATE DI COMAU - MATE EXOSKELETON BY COMAU


MATE è un nuovo esoscheletro industriale di COMAU che sostanzialmente aumenta le capacità fisiche di chi lo indossa e contemporaneamente riduce lo stress fisico e i movimenti torcenti della parte lombare della schiena (in particolare sul disco L5/S1) in media del 50% nel soggetto che lo indossa mentre solleva oggetti, si curva o si allunga. 
Il MATE riduce lo sforzo di chi lo indossa e può ridurre il rischio di lesioni della schiena tra i lavoratori. Progettato per essere indossato per tutto il giorno, il MATE non interferisce con i movimenti naturali e chi lo indossa può camminare, salire e scendere le scale, muoversi in magazzino, usare un muletto, andare in bicicletta, correre ed eseguire tutte le operazioni quotidiane senza alcun tipo di restrizione.


Caratteristiche:
  • Riduzione dello sforzo sulla schiena: riduce la compressione sulla spina dorsale all'altezza del disco L5/S1 in media del 50%. in pratica è come se si evitasse di movimentare e sollevare 2 pallet da 1000 bottiglie d'acqua da 1 litro.
  • Nessuna interferenza nei movimenti: chi indossa il MATE può camminare, salire e scendere le scale, muoversi in magazzino, usare un muletto, andare in bicicletta, correre ed eseguire tutte le operazioni senza alcun tipo di restrizione
  • Rigido: progettato per resistere a ambienti industriali, il MATE è a prova di polvere e non necessita di continua manutenzione.
  • Nessuna batteria necessaria: abilmente progettato per ridurre i rischi di infortuni alla schiena, alle spalle e alle braccia, non ha bisogno di batterie, di attuatori o di computer.
  • Profilo basso: segue il corpo di chi lo indossa in spazi stretti e in ambienti che variano.
  • Comodo: può essere indossato tutto il giorno. Minima inibizione nel raggio di movimento delle braccia e del busto.
  • Veloce da indossare e da togliere: il MATE può essere indossato e tolto in meno di 30 secondi.
  • Compatibile: funziona con un'imbragatura di sicurezza, un'eventuale cintura per gli attrezzi e può essere indossato sotto indumenti catarifrangenti e giacconi da lavoro (così da permettere all'equipaggiamento lavorativo di funzionare normalmente). Dispone a richiesta di comandi remoti integrati come opzione.
  • Taglia adattabile: si adatta a una vasta gamma di altezze, circonferenze vita, larghezza delle spalle, profondità del torace e lunghezza delle braccia (5%-95% delle misure umane), tramite 2 taglie SM e L-XL. 
  • Supporto adattabile: la forza di supporto può essere velocemente cambiata da chi lo usa al variare dei diversi lavori e del livello di fatica tramite una semplice chiave a brugola. 
  • Supporto ottimizzato: la forza di supporto è ottimizzata secondo l'angolo di inclinatura. Essa cresce quando l'operatore che indossa l'esoscheletro alza le braccia mentre si avvicina allo zero quando le braccia si abbassano. Tutto ciò permette a chi lo indossa di abbassare le braccia normalmente o di prendere gli attrezzi dalla cintura.
  • Distribuzione del peso: il MATE trasferisce la forza dalle braccia alle anche ai fianchi e alla zona lombare costringendo l'operatore a posizioni e movimenti più ergonomici. 
  • Profilo Antropometrico: segue il corpo di chi lo indossa in modo di inserirsi in spazi stretti e cambiamenti di ambiente.
  • Leggero: Il MATE pesa meno di 4 kg.
Uno studio medico dimostra i vantaggi dell'esoscheletro. 

Lo spazio subacromiale si riduce con l'età ed è subordinato a cambiamenti posturali, l'esoscheletro aiuta persone predisposte per queste patologie a evitarle o ritardarle. 
Subacromial space narrows with age secondary to postural changes. The exoskeleton helps people predisposed for these pathologies to avoid or delay them.

Kit "salva schiena" (BS):
La combinazione di un esoscheletro MATE con una piattaforma elevatrice permette all'operatore di lavorare nelle migliori condizioni ergonomiche durante la fase manuale di pallettizzazione senza avere problemi alla schiena sfruttando l'aiuto ottimizzato del MATE.
Il kit "salva schiena" (BS) permette di esaltare le performance dell'esoscheletro nell'alleviare il lavoro e le problematiche dei lavoratori in operazioni usuranti e ripetitive su linee senza una sufficiente produttività e con cambi di lotto molto frequenti, che non giustificano quindi l'inserimento di un robot in termini di ritorno dell'investimento. L'operatore con questo sistema lavora con un'altezza fissa ergonomica ottimale di 800 mm circa, in quanto non piega le ginocchia o la schiena nel pallettizzare/depallettizzare: è il pallet ad adeguarsi all'altezza di lavoro dell'operatore mantenendo l'altezza di prelievo/deposito costante. Una possibile opzione che viene integrata nell'esoscheletro permette il controllo remoto dell'elevatore.

Osservazione basata su un'analisi posturale.
Observation-based postural analysis.
Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio nella persona del Sig. Brambilla o della Dott.ssa Cattaneo utilizzando il nostro indirizzo mail info@siscodata.com o il numero di telefono +39.0332.472471. 

MATE is a new industrial exoskeleton from COMAU that substantially augments its wearer and reduces the forces and torques on a wearer’s lower back region (L5/S1 disc) by an average of 50% while the wearer is lifting objects, bending or reaching. 
MATE reduces the wearer's effort and can also reduce the risk of back injuries among workers. Designed for all-day wear, MATE never interferes natural movements and the wearer can walk, ascend and descend stairs and ladders, move around in the storage, use a forklift, ride bicycles, run and perform any operation with absolutely no restriction.


Features:

  • Reduce Back Strain: Reduces compression on the spine at L5/S1 disc by an average of 50%. In essence, it's as if you avoided to move or lift 2 pallets composed by 1000 1-liter water bottles.
  • Zero Interference: people wearing MATE can ascend and descend stairs and ladders, run, move around warehouse, use a forklift, and ride a bike completely without any restriction.
  • Rugged: Designed to withstand harsh industrial environments MATE is dust-proof, and easy to maintain.
  • No Batteries required: Cleverly designed to reduce the risk of back, shoulder and arm injuries without the use of batteries, actuators, or computers.
  • Low Profile: Follows user's body to fit in tight spaces and changing environments.
  • Comfortable: Good for all day use. Minimal inhibition of arm and torso range of motion.
  • Quick Donning and Doffing: MATE can be put on and taken off in less than 30 seconds.
  • Compatible: Works with safety harnesses, an optional tool belts and can be worn under reflective vests and work jackets (so it allows workers normal equipment to retain functionality). If requested, it comes with integrated remote commands.
  • Adjustable Size: Fits a wide range of height, waist size, shoulder width, chest depth, and arm length (5%-95% of human dimensions). Two sizes SM and L-XL are available.
  • Adjustable Support: Support force can be quickly changed by the user to accommodate different tasks, and fatigue level though the use of an Allen key. 
  • Optimized Support: Support force is optimized based on bending angle. Support force gradually increases as the user lifts his arms and becomes near zero when the arms are lowered, allowing the user to rest arms naturally or reach for tools on their tool belt.
  • Load Distribution: MATE transfers forces from the arms to the hips and to the lumber zone forcing the operator to more ergonomic positions and movements.
  • Anthropometric Profile: Follows user's body to fit in tight spaces and changing environments.
  • Lightweight: MATE weighs 9.4 lbs (less of 4 kg).

Medical study reveals the advantage of exoskeleton.

"Back saver" (BS) kit:
The combination of a Mate exoskeleton with a lifting platform allows the operator to work in the best ergonomic conditions during the manual palletizing phase without back problems exploiting the optimized help of the Mate.


The BS "back saver" kit allows to exalt the performances of the exoskeleton in relieving the work and the worker's problems that arise from strenuous and repetitive operations on lines that lack productivity and with very frequent lot changes, that do not therefore justify the purchase of a robot in terms of return on investment. The operator with this system works at a fixed optimal ergonomic height of approximately 800 mm as he/she does not bend the knees or the back during the loading/unloading of the pallet: it is the pallet that adapts itself to the height of the operator working height, maintaining constant the load/unload height. A possible option, that can be integrated in the exoskeleton, allows to control the lifter.

Kit salva schiena: la combinazione dell'esoscheletro MATE con la piattaforma elevatrice permette una ottimizzazione dell'esoscheletro e delle migliori condizioni ergonomiche.

BS "Back Saver" kit: the combination of a MATE exoskeleton with a lifting platform allows the optimization of the exoskeleton and  of the best ergonomic conditions.
For more info ask Mr. Brambilla or Mrs. Laura Cattaneo at +39.0332.472471 or send a mail at info@siscodata.com.